Fonte: Askanews

Sarà presentato ufficialmente ai capi di stato riuniti al G7

(Photo by Andreas SOLARO / AFP)

Milano, 23 ago. (askanews) – Alla vigilia del vertice del G7, 32 aziende leader mondiali nel settore della moda e del tessile hanno annunciato il loro impegno su clima, biodiversità e oceani, siglando il Fashion Pact che sarà presentato ufficialmente ai capi di stato riuniti da domani a Biarritz.

Nel mese di aprile, in previsione del vertice del G7, il presidente franvese Macron aveva affidato al numero uno di Kering, François-Henri Pinault, il compito di riunire e coinvolgere gli attori più importanti nel campo della moda e tessile, con la finalità di definire obiettivi concreti per ridurre l’impatto ecologico causato dal proprio settore. La coalizione include gruppi e marchi del lusso, della moda, dello sport e del lifestyle, insieme a fornitori e retailers, già coinvolti in impegni ambientali separati. Attualmente ne fanno parte: Adidas, Bestseller, Burberry, Capri Holdings, Carrefour, Chanel, Ermenegildo Zegna, Everybody & Everyone, Fashion3, Fung Group, Galeries Lafayette, Gap, Giorgio Armani, H&M, Hermes, Inditex, Karl Lagerfeld, Kering, La Redoute, Matchesfashion.Com, Moncler, Nike, Nordstrom, Prada, Puma, Pvh, Ralph Lauren, Ruyi, Salvatore Ferragamo, Selfridges, Stella Mccartney, Tapestry.

Fonte: Askanews

Share This